The Runaways sarà diverso dai fumetti, parola dello showrunner

di
Gli showrunner e produttori esecutivi di Marvel Runaways, il nuovo show dell’universo televisivo targato Marvel, hanno discusso della serie tv in arrivo su Hulu ai microfoni di ComicBook nel corso del New York Comic Con.

Stephanie Savage e Josh Schwartz hanno detto che “ci piace davvero tanto il fumetto”, ma ovviamente non volevano fare una trasposizione televisiva 1:1, ecco perchè hanno preferito puntare su altro.

I due si sono detti “fortunati di avere avuto Brian K. Vaughan (il creatore, ndr) con noi durante la stesura del copione. Abbiamo parlato con lui delle cose che avremmo voluto aggiungere per rendere la storia più televisiva, di quando volevamo rallentarla, quando volevamo scavare a fondo per scoprire nuove cose. Brian non solo ha approvato le nostre scelte, ma le ha anche abbracciate a pieno, e questo ci ha fatto sentire tutti più fiduciosi ed entusiasti nei confronti dello show”.

Savage ha affermato che alcune scelte sono state prese proprio per questioni televisive.

Uno dei più grandi cambiamenti è rappresentato dal fatto che ci si concentrerà di più sui genitori dei sei adolescenti, oltre che sul villano noto come Pride.

Lo show, secondo quanto riportato, li presenterà in maniera più divertente rispetto al fumetto, con le motivazioni che saranno più facilmente riconoscibili.

The Runaways

The Runaways
  • Distributore:
  • Genere: Biografico
  • Regia: Floria Sigismondi
  • Interpreti: Kristen Stewart, Dakota Fanning, Alia Shawkat, Scout Taylor-Compton, Michael Shannon, Tatum O'Neal, Johnny Lewis, Robert Romanus, Brett Cullen, Hannah Marks
  • Sceneggiatura: Floria Sigismondi, Cheri Currie
  • +