Ticketmaster: "ingresso ai concerti solo ai vaccinati o negativi al test per il Covid-19"

Ticketmaster: 'ingresso ai concerti solo ai vaccinati o negativi al test per il Covid-19'
di

Che il settore dei concerti ed in generale dello spettacolo sia uno dei più impattati dall’emergenza Coronavirus non lo scopriamo ora, ma le recenti notizie sui vaccini ci permettono di intravedere la luce in fondo al tunnel. Ticketmaster, il colosso della vendita e distribuzione dei biglietti, sembra avere già pronta la strategia.

A pochi giorni dall’annuncio sul vaccino di Pfizer, Ticketmaster attraverso il proprio amministratore delegato Michael Rapino, ha spiegato le azioni che intende mettere in campo per garantire la totale sicurezza dei concerti.

Rapino ha svelato, salvo poi ritrattare in parte, che Live Nation e Ticketmaster intendono consentire l’ingresso ai concerti solo a coloro che a seguito dell’acquisto dei biglietti forniranno una prova di vaccinazione o che presenteranno un tampone negativo al Covid-19 effettuato tra 24 e 72 ore dall’evento.

La procedura del tampone però appare ancora macchinosa: secondo quanto affermato, il fan dopo aver effettuato il tampone dovrà chiedere al laboratorio di notificare l’esito negativo al centro di raccolta dati di ogni nazione, che a sua volta invierà la comunicazione a Ticketmaster. A questo punto, la società tramite l’app per smartphone permetterà ai fan di entrare nell’arena o dove si svolge il concerto.

Al momento si tratta di un’ipotesi, ed infatti Ticketmaster è tornata sui propri passi affermando che “non ha il potere per imporre regole di sicurezza per l’ammissione ai concerti che si basino su vaccini o protocolli”. A metterli in campo infatti dovranno essere gli organizzatori degli eventi, come appunto Live Nation.

FONTE: Billboard
Quanto è interessante?
4