TIM acquista l'hashtag #SanRemo2017 su Twitter

di
Nel corso dell’ultimo weekend sono iniziati ad arrivare a San Remo gli artisti che prenderanno parte alla nuova edizione del Festival della Canzone Italiana. Anche sul web sono stati pubblicati i primi contenuti, soprattutto su Twitter. Proprio quest’ultimo social network è stato al centro di molte polemiche.

La ragione è da ricercare nel fatto che la piattaforma di micro blogging ha venduto l’hashtag #SanRemo2017, che si appresta ad essere costantemente tra i Trend Tweet per tutta la prossima settiana, a TIM. Digitando o inserendo il suddetto hashtag in un qualsiasi messaggio, infatti, compare il logo del famoso operatore telefonico italiano.
Il tutto potrebbe essere parte della nuova strategia di monetizzazione messa in atto dalla società di Jack Dorsey, ma secondo molti si tratta di una maniera poco etica per promuovere un brand che, comunque, c’entra ben poco con il festival.
Sul web sono partite già molte iniziative per boicottare questo sistema ed evitare che appaia il logo TIM al fianco dell’hashtag, su repubblica.it propongono di usare #SanRemo17 al posto di #SanRemo2017.
Più duro Ernesto Carbone, deputato del PD, il quale afferma che “bisognerebbe avere più consapevolezza nel web. Spesso facciamo pubblicità, regaliamo i nostri dati inconsapevolmente. Non è solo un problema di norme, ma soprattutto culturale”, mentre Emanuele Fiano, sempre del PD, è di tutt’altro avviso, al punto che ha invitato tutti ad “abituarsi allo strapotere dei social”.