TIM ora consente di effettuare ricariche tramite Google Assistant

TIM ora consente di effettuare ricariche tramite Google Assistant
di

L'assistente di Google diventa sempre più intelligente e continua a guadagnare funzionalità. Quest'oggi l'operatore telefonico TIM ha annunciato che gli utenti saranno in grado di ricaricare le proprie SIM e pagare le bollette semplicemente con la voce. La novità si aggiunge ad altre opzioni che TIM aveva implementato in Assistant.

Per avviare la suite di comandi messi a disposizione da TIM basta semplicemente pronunciare la frase "Ok Google, parla con TIM" verso i microfoni degli smartphone e tablet Android ed iOS o tramite gli smart speaker come Google Home ed Home Mini.

Chiaramente sarà richiesta una configurazione iniziale: Google Assistant, nel momento in cui si pronuncia per la prima volta il comando, chiederà di collegare il proprio account MyTim, per permettergli di accedere alle informazioni personali ed ai dettagli sulle offerte.

Dopo aver effettuato il collegamento, gli utenti dovranno solo pronunciare la prima fase ed Assistant sarà in grado di fornire informazioni su credito residuo ("Ok Google, chiedi a TIM il mio credito residuo"), ma anche dettagli sull'offerta ("qual è lo stato della mia offerta?") e consentirà di ricaricare ("voglio ricaricare").

Se si sceglie di effettuare la ricarica, gli utenti potranno scegliere l'addebito su carta di credito o PayPal. Chiaramente l'inserimento dei dettagli della carta o dell'account dovrà essere fatto a mano.

Un ulteriore passo verso la trasformazione in robot di Google Assistant, ma anche una ventata di aria fresca nel mercato italiano.

FONTE: MMW
Quanto è interessante?
4