Tim Cook: "non faccio utilizzare i social network a mio nipote"

di

Tempo di interviste per l'amministratore delegato di Apple, Tim Cook. Dopo quella rilasciata qualche giorno fa, in cui si è scusato pubblicamente con gli utenti per l'introduzione del sistema di protezione che rallenta gli iPhone, Cook ha tenuto un discorso in una scuola inglese venerdì scorso.

Il CEO della Mela, secondo quanto affermato dal Guardian, avrebbe proibito al nipote di utilizzare i social network e social media, ed ha anche sostenuto che l'uso della tecnologia nelle scuole dovrebbe essere limitato.

"Non ho un figlio, ma ho un nipote a cui ho messo dei paletti" ha affermato Cook. "Ci sono alcune cose che non tollero. Una di questa sono i social network".

Sull'uso eccessivo della tecnologia, Cook ha affermato che "non sono una di quelle persone che crede che le società abbiano raggiunto un determinato livello di successo grazie all'utilizzo massiccio da parte degli utenti. Per lo meno, non credo sia così per tutti".

Il CEO del gigante di Cupertino ha anche parlato dell'utilizzo della tecnologia nelle scuole, riallacciandosi al programma della società da lui diretta che ha mirato a portare gli iPad nelle classi. Cook però ha riconosciuto che in alcuni casi un iPad potrebbe rivelarsi inadeguato tra i banchi di scuola, come ad esempio durante un corso di letteratura, per cui un tablet sarebbe praticamente inutile.

Negli ultimi tempi il tema dell'utilizzo massiccio della tecnologia e social network da parte dei minori è stato uno dei più discussi, ed ha abbracciato anche Apple dopo una class action e causa presentata da un gruppo di genitori.

FONTE: BI
Quanto è interessante?
7