TIM: già operative a Fermo le nuove reti a banda ultralarga fissa

di
Comunicato Stampa: Grazie ad un investimento di oltre 1,2 milioni di euro Fermo è tra le principali località italiane a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono già pienamente operative al servizio di cittadini e imprese.

Gli interventi infrastrutturali riguardanti la realizzazione delle reti ultraveloci nella città per la telefonia fissa e mobile sono stati illustrati oggi dal Sindaco Paolo Calcinaro e da Massimo Bontempi, Responsabile Access Operations Marche di TIM.

Dall’avvio del progetto che ha visto TIM impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica NGAN (Next Generation Access Network) e di quella mobile 4G e 4G Plus a Fermo le reti in banda ultralarga sono già realtà.

Per la posa dei cavi sono state utilizzate le infrastrutture esistenti sia di proprietà di TIM sia pubbliche, come ad esempio quella per la pubblica illuminazione. In caso di scavi, sono state utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.

A Fermo il programma di copertura, con oltre 34 chilometri di cavi in fibra ottica, ha già consentito di collegare una rete di 86 armadi stradali alle centrali di Fermo Centro, Fermo Santa Lucia, Lido di Fermo e Porto San Giorgio: è stata in tal modo servita la gran parte della popolazione comunale. La rete in fibra ottica di TIM raggiunge ad oggi oltre 10 mila unità immobiliari in termini di servizi disponibili.

Il risultato raggiunto conferma l’impegno di TIM e dell’Amministrazione Comunale per portare la connessione Internet fino a 200Megabit/s a famiglie e imprese, ponendo in questo modo Fermo nell’élite delle città italiane dove sono disponibili i servizi “Fibra” di TIM basati sulla tecnologia FTTCab (Fiber to the Cabinet).