TIM - Open Fiber hanno detto si: accordo storico per la fibra ottica nelle aree bianche

TIM - Open Fiber hanno detto si: accordo storico per la fibra ottica nelle aree bianche
di

Accordo storico tra TIM ed Open Fiber per la fibra ottica nelle aree bianche. Come spiegato da Reuters, il consiglio d’amministrazione di FiberCop ha dato formalmente il via libera all’accordo commerciale per la collaborazione riguardante le aree bianche del paese.

TIM, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa internazionale, prevede che l’operatore telefonico metta a disposizione della società controllata dallo stato l’infrastruttura di FiberCop (pali e caviodotti) per il completamento della copertura in fibra nelle aree a fallimento di mercato.

Sulla base di quanto trapelato, l’accordo prevede anche che TIM offra ai propri clienti retail la fibra ottica di Open Fiber nelle aree bianche, consentendo quindi l’attivazione dell’FTTH ad oltre 500mila clienti.

Insomma, si tratta di un accordo a tutti gli effetti storico, che potrebbe cambiare la situazione legata al digital divide in Italia nei prossimi anni. La notizia arriva dopo ladoccia fredda del Ministro Giorgetti sul Piano Italia 1 Gigabit: proprio qualche settimana fa, infatti, l'esponente del Governo Draghi aveva spiegato che è improbabile che l'Italia raggiunga gli obiettivi prefissati da Colao, di portare la fibra in tutta Italia entro il 2026.

Resta da capire a questo punto quando sarà finalizzato l’accordo tra le due parti e, soprattutto, quando si vedranno i primi frutti. Proprio lo scorso aprile TIM ed Open Fiber avevano siglato un protocollo d’intesa.

Quanto è interessante?
4