TIM porta a Torino la rivoluzione digitale per cittadini e imprese

di
Visite virtuali in musei distanti migliaia di chilometri, guida in sicurezza grazie ad uno smartwatch. E ancora, ottimizzazione della mobilità e della sicurezza urbana e uso di big data e intelligenza artificiale per aiutare le aziende ad interagire meglio con i loro clienti.

Sono soltanto alcuni dei temi e delle applicazioni presentate oggi al TIM Open Lab di Torino e che faranno parte della nostra prossima digital life.

Nuovi orizzonti resi possibili grazie all’adozione di reti 5G e tecnologie innovative, illustrate oggi da Amos Genish - Amministratore Delegato di TIM - alla presenza di Antonello Giacomelli - Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico con delega alle Comunicazioni.

L’occasione ha consentito di conoscere le frontiere più all’avanguardia della smart life e le sfide alle quali imprese e istituzioni sono chiamate a rispondere velocemente per offrire servizi personalizzati e corrispondenti alle esigenze di cittadini e clienti sempre più connessi alla rete.

In questo contesto TIM gioca un ruolo da protagonista ponendosi al centro dell’ecosistema per la trasformazione digitale del Paese.

A conferma dell’eccellenza della ricerca e delle sperimentazioni di TIM sono stati illustrati alcuni esempi di virtual reality e tecnologie immersive che, applicate ad esempio al turismo, permetteranno alle guide e ai visitatori di interagire in mondi virtuali pur trovandosi in due parti del mondo diverse. Sperimentazioni anche nelle piattaforme digitali innovative per una guida più consapevole e sicura che consentiranno attraverso uno smartwatch di avere indicazioni sulle condizioni psicofisiche e comportamenti del guidatore prevenendo situazioni di rischio su strada.

Ulteriore scenario è quello relativo all’analisi dei big data e dell’intelligenza artificiale, priorità assoluta per le aziende che vorranno competere in un contesto sempre più connesso e digitale, per offrire servizi altamente segmentati come le applicazioni per il posizionamento mirato di advertising digitale, campagne di geomarketing e servizi di prossimità. Le tecniche di intelligenza artificiale inoltre consentiranno di offrire una migliore assistenza ai clienti 24 ore su 24, con applicazioni dedicate e una messaggistica interattiva.

Applicazioni utili anche alla Pubblica Amministrazione che potrà ottimizzare per esempio la mobilità urbana e la sicurezza dei cittadini, offrendo servizi basati sulla posizione delle persone e informazioni su eventi in zona.

Grazie ad una piattaforma cognitiva in fase di sperimentazione all’Open Lab di TIM, sarà possibile gestire in maniera più efficiente tutto questo utilizzando tecniche evolute di intelligenza artificiale.