TIM, rimodulazioni in arrivo per la rete fissa dal 1° settembre 2021

TIM, rimodulazioni in arrivo per la rete fissa dal 1° settembre 2021
di

TIM ha deciso di introdurre delle rimodulazioni unilaterali per alcune offerte per la rete fissa della gamma TIM Connect e non solo, a partire dal 1° settembre 2021. Dopo avere visto i dettagli delle ultime offerte per la telefonia mobile, vediamo in cosa consistono esattamente queste modifiche in arrivo tra poco più di un mese.

Stando anche a quanto ripreso da MondoMobileWeb, questo aumento unilaterale riguarda clienti TIM privati di rete fissa e ammonterà a 2 Euro al mese IVA inclusa. Al momento della scrittura dell’articolo, manca una lista delle offerte coinvolte e l’operatore di telefonia di Luigi Gubitosi non ha rilasciato comunicazioni ufficiali all’interno del sito nella sezione dedicata ai consumatori. Ciononostante, i clienti potranno verificare se sono interessati a questa modifica tramite la sezione “Comunicazioni TIM per te” nella fattura di luglio 2021.

TIM, in quest’ultimo contesto, specifica che i clienti coinvolti in questa rimodulazione potranno recedere dal contratto o cambiare operatore senza pagare penali o costi di disattivazione in via eccezionale fino al 15 settembre 2021, anziché entro il 31 agosto 2021 – giorno precedente all’applicazione delle rimodulazioni, come avviene da prassi. La motivazione di questa modifica delle condizioni economiche delle offerte interessate, infine, è la seguente: “per esigenze economiche dovute alla necessità di continuare ad investire sulle reti di nuova generazione, così da fornire livelli di servizio sempre in linea con le crescenti esigenze del mercato”.

Intanto, continua lo scontro tra TIM e Sky per i diritti TV della Serie A.

Quanto è interessante?
2