TIM, rinviato lo spegnimento del 3G: la decisione di AGCOM

TIM, rinviato lo spegnimento del 3G: la decisione di AGCOM
di

L’AGCOM, con la delibera 77/22/CONS/, ha stabilito il rinvio dello spegnimento del 3G di TIM. La decisione è stata presa il 17 Marzo 2022 ma resa nota solo nella giornata di ieri, 6 Maggio 2022.

Come osservato dai colleghi di MondoMobileWeb, TIM dovrà attendere Luglio 2022 per spegnere la rete mobile di vecchia generazione. La decisione è stata presa sulla base di alcune criticità rilevate dall’autorità, tra cui quella relativa al numero di utenti che dispongono di dispositivi in grado di supportare solo la tecnologia 3G e che in caso di spegnimento sarebbero costretti ad appoggiarsi sul 2G con evidenti limiti a livello d’esperienza.

Inoltre, è emerso anche che alcuni utenti (di cui non si sa il numero) non ha SIM compatibili con 4G, il tutto nonostante abbiano device in grado di supportarla. Tra le motivazioni tecnologiche c’è anche quella riguardante il numero di utenti che non è ancora in grado di sfruttare il servizio VoLTE.

Tra le evidenze viene anche indicato che gli operatori virtuali che si appoggiano alla rete 3G TIM non hanno completato le procedure richieste, il che potrebbe comportare per gli utenti l’attivazione dell’articolo 97 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche in materia di diritto di recesso senza penali e costi di disattivazione a causa di un’evidente modifica unilaterale delle condizioni.

Nei prossimi giorni TIM provvederà ad aggiornare il suo sito web con tutte le date.

FONTE: mmw
Quanto è interessante?
3