TIM, Vodafone e Wind Tre denunciate per le ricariche decurtate di 1 Euro

TIM, Vodafone e Wind Tre denunciate per le ricariche decurtate di 1 Euro
di

Il Codacons ha annunciato di aver denunciato TIM, Vodafone e Wind Tre per i nuovi tagli di ricarica che includono un traffico inferiore rispetto al prezzo pagato, offrendo al contempo l'attivazione obbligatoria di alcune promozioni. L'associazione dei consumatori ha segnalato la questione all'Antitrust ed AGCOM.

A rientrare nella lettera sono TIM, con il servizio Ricarica+, Vodafone con Giga Ricarica e Wind con Ricarica Special. Per chi non avesse seguito la vicenda, gli operatori da qualche mese stanno proponendo tagli di ricarica da 5 e 10 Euro che offrono rispettivamente 4 e 9 Euro di traffico a fronte dell'attivazione di una promozione che nel caso di TIM prevede giga illimitati per 24 ore, 3 gigabyte di traffico per un mese per Vodafone e giga e minuti illimitati per le successive 24 ore per Wind Tre.

Secondo Codacons, dopo il sistema di fatturazione a 28 giorni, "le compagnie telefoniche sembrano essersi ingegnate per trovare nuovi espedienti finalizzati ad ottenere guadagni ingiusti e aggiuntivi sulle spalle dei propri clienti. Al centro della denuncia dell’associazione le ricariche telefoniche offerte dai tre gestori, che di recente hanno modificato i tagli da 5 o 10 euro finora utilizzati dagli utenti per ricaricare il proprio credito, sostituendoli o affiancondoli con delle ricariche cosiddette premium".

L'associazione dei consumatori sottolinea inoltre che il meccanismo entra in azione senza informare il consumatore in fase di acquisto: "solo dopo aver ricaricato il proprio credito (e speso soldi) si accorgerà della sottrazione di 1 o 2 euro". Alla luce di tale situazione il Codacons ha chiesto l'apertura di un'istruttoria in quanto ha definito la prassi "studiata per recuperare le minori entrate garantite dalle illegali bollette a 28 giorni”.

Quanto è interessante?
8