Titano, il mondo pieno di metano liquido, non avrà più segreti per gli scienziati

Titano, il mondo pieno di metano liquido, non avrà più segreti per gli scienziati
di

Titano è il più grande satellite naturale di Saturno. Sulla sua superficie il satellite sembra ospitare laghi di idrocarburi liquidi, che si trovano principalmente nelle regioni polari del satellite.

Studiare questo mondo potrebbe essere molto interessante, e gli scienziati si chiedono da diverso tempo in che modo farlo. Le opzioni e i progetti sono tantissimi, e uno dei più quotati potrebbe vedere l'uso di robot "mutaforma".

Il concept alla base di chiama Shapeshifter, e la NASA sta testando questi automi presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL). Questi robot (visibili in calce all'articolo) sarebbero in grado di rotolare, volare, galleggiare e nuotare.

L'idea è quella di inviare in esplorazione questi dispositivi all'interno dei mondi del sistema solare, soprattutto su Titano. Ogni drone è indipendente, ma possono unirsi insieme in "conglomerati" più grandi, se necessario.

Il progetto Shapeshifter è uno dei numerosi progetti finanziati dal programma Innovative Advanced Concepts della NASA, che ha lo scopo di testare idee "futuristiche" che potrebbero essere utili per l'esplorazione dello spazio nel prossimo futuro.

Perché Titano? La luna di Saturno è sorprendentemente simile alla Terra. Il satellite ha un ciclo liquido come il nostro pianeta, ma invece dell'acqua scorre metano ed etano. Secondo alcuni ricercatori potrebbero esserci anche dei vulcani di ghiaccio sulla superficie, che eruttano ammoniaca invece del magma.

"Accade spesso che alcuni dei luoghi più difficili da raggiungere siano i più interessanti dal punto di vista scientifico", afferma Jason Hofgartner, scienziato capo del JPL per il progetto Shapeshifter. "La straordinaria versatilità di Shapeshifter consente l'accesso a tutti questi luoghi scientificamente convincenti."

Ci sono anche altre missioni che vogliono arrivare su Titano, come Dragonfly, prevista per il lancio nel 2026.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
4
SpazioSpazio