Tivùsat, dal 21 Dicembre scatta il blocco delle smartcard su decoder non certificati

Tivùsat, dal 21 Dicembre scatta il blocco delle smartcard su decoder non certificati
di

Importante novità per gli utenti Tivùsat. Tivù Srl ha annunciato che dal 21 Dicembre 2022 e per tutto il 2023 procederà col blocco delle smartcard sui decoder non certificati, nell’ambito della continua attività che mira a bloccare la pirateria.

Nel comunicato, Tivù Srl spiega che “siamo venuti a conoscenza del fatto che esistono soggetti che vendono, soprattutto su siti web, device non certificati tivùsat dichiarati “compatibili”: in realtà si tratta di device contraffatti spesso venduti con la smartcard tivùsat di dubbia provenienza”.

Dal momento che tali device ledono gli interessi di tutti, si procederà con il blocco. La società invita gli utenti a “non acquistare tali prodotti e a richiedere, nel tuo stesso interesse, l’abbinamento corretto tra smartcard tivùsat e device certificati tivùsat, al fine di aiutarci nel contrastare tali pratiche, ed anche per evitare problemi di malfunzionamento dei tuoi apparati”.

Tivùsat ricorda che è possibile verificare se il proprio decoder è certificato direttamente attraverso la pagina dedicata sul sito web. La compagnia ha anche osservato che “la relativa commercializzazione di tali dispositivi viene da Tivù costantemente avversata e continuerà a esserlo con dette azioni di natura tecnica e con azioni legali”. La lotta alla pirateria, insomma, passa anche attraverso il blocco delle smart card.

FONTE: tivusat
Quanto è interessante?
5