Vicino alla tomba di Tutankhamon è stata effettuata una scoperta sensazionale

Vicino alla tomba di Tutankhamon è stata effettuata una scoperta sensazionale
di

Vicino alla tomba di Tutankhamon, scoperta oramai 100 anni fa, gli archeologi hanno recentemente fatto una grande scoperta. È stata infatti portata alla luce una piramide che appartiene a un'antica regina egiziana sconosciuta, insieme a un gran numero di bare, mummie, manufatti e persino una rete di tunnel.

La scoperta è avvenuta a Saqqara, mentre i resti potrebbero essere appartenuti a uno dei generali più vicini al re Tutankhamon. "Prima non si sapeva che le sepolture del Nuovo Regno fossero comuni nell'area, quindi questa scoperta è del tutto unica per il sito", sostiene Zahi Hawass, egittologo che sta lavorando allo scavo e che in precedenza era stato ministro delle Antichità dell'Egitto.

"Le bare hanno volti individuali, ognuno è unico, vengono distinte tra uomini e donne, e sono decorate con scene del Libro dei Morti. Ogni bara ha anche il nome del defunto e spesso mostra i Quattro Figli di Horus, che proteggevano il organi del defunto", continua Hawass. Oltre a tutti i resti e le nuove scoperte, l'identità della regina non è stata ancora rivelata.

Il suo nome, secondo quanto affermato dagli esperti, era Neith e non è mai stata citata prima d'ora dai documenti storici. Scoperte del genere "riscrivono letteralmente ciò che sappiamo della storia, aggiungendo una nuova regina alla nostra conoscenza", ha dichiarato infine l'esperto nella sua dichiarazione.

Nota del redattore: molte fonti riportano la scoperta "vicina" la tomba di Tutankhamon, nonostante tra Giza - il luogo del nuovo ritrovamento - e quello della sepoltura effettiva del faraone ci siano circa 600 chilometri di distanza. Per questo motivo per "vicinanza" si intende anche l'importanza storica e culturale del ritrovamento.

Quanto è interessante?
6