Tonfo per il Bitcoin: la criptovaluta perde il 25% del valore in 24 ore

Tonfo per il Bitcoin: la criptovaluta perde il 25% del valore in 24 ore
di

In un giovedì nero per i mercati finanziari, in cui Piazza Affari ha registrato la peggiore seduta della sua storia, anche il Bitcoin ha riportato un clamoroso tonfo. La criptovaluta più importante e popolare del mondo è infatti crollata a 5.678 Dollari, il livello più basso da maggio 2019.

Come osservato dagli analisti ed esperti del settore, inoltre, questo dato rappresenta un calo del 25% in poco più di 24 ore. Poco dopo però sulla piattaforma CoinDesk ha riportato un rimbalzo dei prezzi oltre 6.550 Dollari.

Nella stessa giornata, i principali indici azionari hanno registrato perdite importanti. Il DAX tedesco, il CAC francese ed il FTSE 100 del Regno Unito hanno perso oltre il 6%. A pesare è la situazione legata alla pandemia di Coronavirus e alle stime degli analisti sull'impatto che potrebbe avere il virus sull'economia globale.

Un mese fa circa proprio a causa del Covid-19 il Bitcoin aveva superato i 10mila Dollari di valore, ed era descritto da molti come un possibile bene rifugio al pari dell'oro in questo difficile momento. Alcuni però avevano immediatamente allontanato l'ipotesi, sostenendo che sarebbe un errore equiparare la criptovaluta all'oro.

Nel momento in cui stiamo scrivendo il Bitcoin viene scambiato a 5.331,62 Dollari, in calo del 28,25% rispetto a ventiquattro ore fa.

FONTE: Coindesk
Quanto è interessante?
3