Traffico aereo: 30 Giugno da record. 200 mila voli in 24 ore!

Traffico aereo: 30 Giugno da record. 200 mila voli in 24 ore!
di

E' stato un 30 Giugno da record per il traffico aereo. Come rivelato dal sito FlightRadar24, infatti, nel corso della giornata si è registrato un vero e proprio record mondiale, in quanto nell'arco delle 24 ore sono stati monitorati in tempo reale ben 202.152 voli, operanti da ogni angolo del globo.

Il dato, specificano, non è completo in quanto il sito è in grado di monitorare solo l'80 per cento delle compagnie aeree. Nel report della IATA (l'associazione che riunisce le compagnie), gli analisti stimano che il 30 Giugno si sarebbero mosse 30 milioni di persone, considerando che in media ogni velivolo ha in media 148 sedili. L'aspetto più positivo è rappresentato dal fatto che in questa giornata da record, fortunatamente, non è stato registrato il benchè minimo incidente.

Il tutto a dimostrazione del fatto che l'aereo resta, nonostante la psicosi di molti, il mezzo di trasporto più sicuro al mondo. Nel bollettino di inizio giugno, la IATA stima che nel 2018 i passeggeri degli aerei toccheranno quota 4,36 miliardi, vale a dire il 75 per cento in più rispetto a dieci anni fa, quando il dato si aggirava sui 2,49 miliardi. I collegamenti tra una città all'altra saranno 21.314, in aumento del 108 per cento rispetto al 1998, operati da quasi 30 mila velivoli con una media di 148 posti, per un totale di 4,4 milioni di sedili.

Per tutto il 2018, complessivamente ci saranno 39 milioni di voli, circa 107 mila al giorno. E' chiaro che bisogna anche considerare che la data del 30 giugno, ovvero in cui si è registrato tale picco, non è casuale in quanto coincide con l'inizio della stagione estiva.

Secondo FlightStats, lo stesso giorno sono stati registrati 1.647 voli, mentre i ritardi hanno riguardato 26.091 collegamenti.

Quanto è interessante?
4

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.