Trapelano in rete le specifiche di Kirin 980 da 7nm: clock massimo a 2.8 Ghz?

Trapelano in rete le specifiche di Kirin 980 da 7nm: clock massimo a 2.8 Ghz?
di

Del Kirin 980 abbiamo parlato già in precedenza, quando era trapelato il nuovo Huawei Mate 20. Oggi, sul processore che la compagnia dovrebbe presentare ad IFA 2018, sono emerse nuove informazioni.

A quanto pare, proprio come i precedenti modelli, anche questo sarà caratterizzato da un processore octa-core di fascia alta, con velocità di clock elevata.

Il processore sarà prodotto utilizzando il nodo FinFET da 7nm di TSMC, che promette un aumento delle prestazioni di almeno il 20 per cento rispetto al predecessore ed un risparmio energetico fino al 40 per cento. Le informazioni sono state pubblicate da iTHome, secondo cui il Kirin 980 comprenderà un chipset quad-core Cortex-A77 in esecuzione ad una velocità massima di 2,80 Ghz, mentre le velocità dei restanti core Cortex-A55 ancora non sono note.

Il Kirin 980, come ampiamente prevedibile, non dovrebbe includere alcun modem 5G, ma a quanto pare HiSilicon si starebbe concentrando sulle funzionalità d'intelligenza artificiale del SoC. Il rumor sostiene che la NPU di prossima generazione sarà in grado di effettuare circa 5 trilioni di calcoli per watt, ma come sottolineato da molti, sarà interessante vedere le applicazioni di tale potenza, dal momento che ad oggi l'intelligenza artificiale viene principalmente utilizzata in app per il fotoritocco o legate al mondo fotografico.

A quanto pare sarà presente anche una nuova GPU, che sarà 1,5 volte più veloce della Adreno 630 trovata nello Snapdragon 845. Gli smartphone dotati di Kirin 980 includeranno anche il supporto per la tecnologia GPU Turbo proprietaria di Huawei, che si traduce in un incremento delle prestazioni grafiche e migliori risparmi energetici.

FONTE: WCCFTech
Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!