Circa tre miliardi di anni fa su Marte potrebbe esserci stato un mega-tsunami

Circa tre miliardi di anni fa su Marte potrebbe esserci stato un mega-tsunami
di

Marte continua a stupire gli scienziati di tutto il mondo, che riescono sempre a trovare nuovi particolari e teorie sull'arido pianeta, la prossima destinazione del genere umano.

Dal 2017, Francois Costard, uno scienziato del Centro Nazionale Francese per la Ricerca Scientifica, sostiene una curiosa teoria che potrebbe spiegare l'esistenza di una regione marziana chiamata Terrain Thumbprint.

Secondo lo scienziato Marte, circa tre miliardi e mezzo di anni fa, venne colpito da un asteroide, che creò un gigantesco tsunami alto 300 metri. Costard crede infatti di aver trovato il punto d'impatto del gigantesco asteroide, secondo quanto riportato dal Journal of Geophysical Research Planets. La teoria si basa sull'osservazione di alcune delle caratteristiche più strane di Marte, che possono essere spiegate solo da un evento così estremo.

Studiando le cavità della regione, il ricercatore si è focalizzato sul cratere Lomonosov, vecchio tre miliardi di anni e largo 120 chilometri. Oltre a rivelare ciò, la regione Terrain Thumbprint è molto interessante per scoprire la storia del pianeta.

Si pensa che Marte abbia perso la sua nomea di mondo acquatico circa 3.7 miliardi di anni fa, quando perse anche la sua atmosfera. Tuttavia, gli scienziati continuano a scoprire nuove prove sulla presenza dell'acqua anche dopo la scomparsa della sua atmosfera.

Se la teoria di Costard si rivelasse esatta, significa che sul Pianeta Rosso l'acqua (che ha creato lo tsunami secondo lo scienziato) potrebbe essere esistita fino a circa 3 miliardi di anni fa.

FONTE: astronomy
Quanto è interessante?
8