Ecco dove si trova la prima aurora documentata mai avvistata sulla Terra

Ecco dove si trova la prima aurora documentata mai avvistata sulla Terra
di

I testi del passato possono raccontarci di storie inedite e fenomeni naturali che si sono verificati migliaia di anni fa. Certo, è difficile affermare quale sia la parte realmente scientifica rispetto alla suggestione, ma gli scienziati sono abbastanza sicuri di aver trovato la prima aurora documentata in un antico testo cinese.

Secondo quanto riportato nel testo, il primo caso documentato di aurora risale all'inizio del X secolo avanti Cristo. In particolare, il testo descrive una "luce a cinque colori" testimoniata nella parte settentrionale del cielo notturno verso la fine del regno del re Zhāo, il quarto re della dinastia cinese Zhou.

Non sappiamo le date esatte del regno di Zhāo, ma è probabile che questo evento sia avvenuto nel 977 a.C. o nel 957 a.C., in base a quanto riporta lo studio. Il dettaglio in questione è stato scoperto negli Annali di bambù, un testo del IV secolo a.C. scritto su fogli di bambù che racconta la leggendaria storia della Cina.

La descrizione della "luce a cinque colori" analizzata si riferisce probabilmente a una tempesta geomagnetica. Durante la metà del X secolo a.C., il polo magnetico nord della Terra si inclinava verso i continenti eurasiatici, a circa 15 gradi più vicino alla Cina centrale di quanto non lo sia oggi (il campo magnetico della Terra infatti non è fisso). Proprio per questo motivo è possibile che gli antichi abitanti della Cina centrale possano aver visto tempeste geomagnetiche.

A proposito, ecco perché dei ricercatori vogliono lanciare due razzi all'interno di un'aurora boreale.

FONTE: space
Quanto è interessante?
3
Ecco dove si trova la prima aurora documentata mai avvistata sulla Terra