Trovata una misteriosa "barriera" che respinge i raggi cosmici al centro della Via Lattea

Trovata una misteriosa 'barriera' che respinge i raggi cosmici al centro della Via Lattea
di

Secondo quanto riportato all'interno della rivista Nature Communications, al centro della nostra galassia, la Via Lattea, c'è una sorta di "barriera" che impedisce ai raggi cosmici di penetrare all'interno di una zona chiamata "nube molecolare centrale".

Gli astronomi credono che il centro galattico sia una fonte importante di raggi cosmici, soprattutto perché in questa zona possiamo trovare resti di supernova, nebulose, pulsar e il buco nero supermassiccio Sagittarius A*, che accelerano a velocità relativistiche questi potenti raggi; soltanto nella Via Lattea sono stati scoperti 12 acceleratori di particelle naturali.

Per studiare il funzionamento di questo fenomeno gli esperti devono studiare una fonte capace di creare i raggi cosmici e il centro della Via Lattea è il luogo più probabile in cui cercare. Così, un team di ricercatori ha esaminato la radiazione gamma nella nube molecolare centrale della Via Lattea grazie ai dati del telescopio Fermi, sperando di trovare nuove fonti.

Oltre a trovare quello che si aspettavano - ovvero dei veri e propri acceleratori di particelle cosmici - gli esperti hanno anche trovato qualcosa di inaspettato: una sorta di barriera che impedisce ai raggi cosmici di penetrare nella nube molecolare centrale. Gli esperti non sanno ancora quale fenomeno possa aver creato questo "scudo", se qualche collasso di un campo magnetico o una turbolenza magnetoidrodinamica.

Ad esempio nel Sistema Solare i raggi cosmici sono tenuti alla larga dall'influenza del Sole e in futuro gli scienziati esamineranno più nel dettaglio queste barriere naturali... e per farlo hanno ricreato in laboratorio il vento solare e le esplosioni del Sole.

Quanto è interessante?
4