Trovata la nave di Ulisse a 2000 metri di profondità, ha 2500 anni

Trovata la nave di Ulisse a 2000 metri di profondità, ha 2500 anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Chi l'avrebbe mai detto: è stata ritrovata, a circa 2000 metri sotto il livello del mare, una delle più antiche imbarcazioni mai scoperte: la "nave di Ulisse". Si stima che abbia un'età compresa tra i 2400 e i 2500 anni, che sia originaria della Grecia classica e che fosse usata per i commerci. Qui sotto potete vedere una foto.

Stando a quanto riportato anche dai colleghi di Metro, la nave, trovata intatta in molte sue parti, era adagiata sui fondali del Mar Nero. Vi starete sicuramente chiedendo come è stata scoperta. Ebbene, da qualche tempo a questa parte, un team di esperti guidato da Joe Adams sta portando avanti un interessante programma di ricerca sottomarino chiamato Black Sea Maritime Archaeology Project. Infatti, sembra che i fondali marini dispongano di reperti archeologi parecchio interessanti. Per il momento, questa nave è la scoperta più rilevante.

Una vera e propria rarità, visto che si è conservata quasi nella sua interezza a circa 2000 metri sotto il livello del mare, dove manca ovviamente l'ossigeno. "Una nave sopravvissuta intatta dall'epoca classica, a 2 chilometri di profondità, è qualcosa che non avrei mai creduto possibile trovare. [...] Si tratta di una scoperta che cambierà le nostre conoscenze e la nostra comprensione delle attività della marineria del mondo antico", ha dichiarato Adams ai microfoni del Guardian. Per quanto riguarda la datazione, ovviamente è stato eseguito il test al carbonio 14, che ha confermato che si tratta di un reperto risalente a 2400/2500 anni fa. Per questo motivo, si tratta della più antica nave intatta mai scoperta.

Ancor più affascinante è il motivo per cui viene chiamata dagli esperti "la nave di Ulisse". Ebbene, nel cosiddetto The Siren Vase, un vaso risalente al 480/470 a.C. attualmente esposto al British Museum di Londra, si può notare un'imbarcazione molto simile a quella trovata sul fondo del Mar Nero. Si è sempre ritenuto che la raffigurazione presente sul vaso sia legata alla nave che Ulisse utilizzò al momento dell'incontro con le Sirene narrato da Omero nell'Odissea.

Al momento, riportare la nave in superficie risulta parecchio complicato, un'operazione che potrebbe anche distruggerla.

FONTE: Metro
Quanto è interessante?
15
Trovata la nave di Ulisse a 2000 metri di profondità, ha 2500 anni