Trovate microplastiche anche nella neve dell'Artico

Trovate microplastiche anche nella neve dell'Artico
di

Le microplastiche (particelle di materiale plastico più piccole di cinque millimetri) stanno diventando onnipresenti sulla Terra. Si trovano praticamente ovunque, dalle montagne, al fondo del mare e persino nell'aria che respiriamo.

Recentemente, un nuovo studio ha trovato un altro luogo invaso da queste particelle plastiche: l'Artico. Più precisamente nel tratto di mar Glaciale Artico tra le isole Svalbard e la Groenlandia. Qui i ricercatori hanno trovato oltre 10.000 microplastiche per ogni litro di neve, un numero sorprendente per un luogo così remoto.

Le particelle esaminate venivano da fonti differenti, come ad esempio pneumatici di gomma e vernice (le navi perdono piccoli pezzi di vernice quando si scontrano con il ghiaccio). Secondo i ricercatori, queste particelle plastiche sono arrivate nella neve grazie ai venti atmosferici, depositate poi sulla Terra attraverso la pioggia o la neve.

Le microplastiche costituiscono una seria minaccia per gli esseri viventi marini, che le scambiano per cibo. Alcuni scienziati sono già a lavoro per cercare una soluzione definitiva, come delle nano-bobine in grado di distruggere queste particelle plastiche.

Un recente studio inoltre, questa volta condotto sulle Rocky Mountains, una catena montuosa che attraversa Stati Uniti e Canada, ha rivelato la presenza di questo materiale plastico anche nei campioni di acqua piovana raccolti. Siamo circondati.

FONTE: slashgear
Quanto è interessante?
4