Ecco il trucco per far levitare qualsiasi cosa: scienziati hanno fatto "volare" una rana

Ecco il trucco per far levitare qualsiasi cosa: scienziati hanno fatto 'volare' una rana
di

Il dottor Andre Geim prima della fine del millennio sfruttò un debole effetto di natura quantistica per far fluttuare una rana. Sì, avete letto bene. Nel 2000 questa impresa valse la vittoria di un premio IgNobel e l'idea intorno all'esperimento era una: "tutto ha un campo magnetico".

Il diamagnetismo è una forma di magnetismo che alcuni materiali mostrano in presenza di un campo magnetico. L'effetto, pensate, viene annullato se il materiale possiede altre proprietà magnetiche.

La maggior parte delle sostanze che ci circondano, come acqua, piante e animali, sono infatti considerate "diamagnetiche". Ovvero sono respinte (anche se debolmente) dalle calamite. Quindi sì, anche noi veniamo respinti dal campo magnetico delle calamite, solo che l'effetto è talmente impercettibile - addirittura quantistico - che non possiamo vederlo.

Il motivo è semplice: i nostri atomi, insieme a quelli dell'acqua, delle piante e degli animali si deformano e reagiscono come piccoli magneti in presenza di un campo magnetico. Così nel 1997 Geim e colleghi misero alla prova questa teoria mettendo una rana all'interno di un magnete potentissimo di ben 16 tesla, 300.000 volte più intenso di quello terrestre (a proposito, questo piccolo magnete ha creato il campo magnetico più forte al mondo).

Non solo una rana: ma anche legno, formaggio e acqua. L'esperimento attirò la curiosità di moltissime persone (alcuni offrirono anche milioni di dollari per sollevarsi dal suolo). Nessun tipo di magia; così come lo scudo dell'invisibilità, dobbiamo dire grazie alla scienza.

A questo punto, vi starete chiedendo voi, si potrebbe far levitare un essere umano? La risposta è affermativa in teoria, ma non è ancora stato inventato un magnete così potente e spazioso (la rana, infatti, è stata posizionata all'interno di un'apertura grande quanto una ciambella).

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
2