TSMC: al via i test per i processori mobili da 7nm

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre Samsung ha iniziato la produzione di massa dei chipset da 10 nanometri, altre società guardano già oltre. E’ il caso di TSMC, che a quanto pare avrebbe ufficialmente dato il via ai test dei processori che utilizzeranno il processo produttivo da 7 nanometri.

Dai test iniziali, che saranno effettuati sulle linee di produzione, si capirà se i suddetti processori saranno in grado di raggiungere i mercati entro il 2018, oppure se ci vorrà più tempo.
Suk Lee, senior director di TSMC, ha affermato che “questa certificazione significa che gli strumenti della Galaxy Design Platform sono pronti per i primi impieghi a 7 nanometri”. Samsung, invece, dal canto suo preferisce concentrarsi sul processo a 10nm, che probabilmente vedremo già nel Galaxy S8, il quale a seguito dei numerosi problemi legati al Galaxy Note 7 è destinato a ripulire l’immagine del produttore coreano.
Sia il processo produttivo da 10nm che 7nm è destinato a ridurre la potenza energetica impiegata nei chipset ed, ovviamente ad aumentare le prestazioni.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0