Ora su Twich ci si può abbonare ai canali usando il pagamento di iOS, ma costa di più

Ora su Twich ci si può abbonare ai canali usando il pagamento di iOS, ma costa di più
di

Dopo che gli utenti lo avevano molto richiesto, Twitch ha finalmente deciso di permettere agli utenti Apple di pagare direttamente dall'app usando il metodo di pagamento interno di iOS. Twitch, come molti altri servizi, aveva deciso di escludere i pagamenti in-app da iOS per aggirare la così detta Apple Tax.

Apple si prende infatti una commissione del 30% (!) su tutte le transazioni. Ogni volta che un utente effettua una microtransazione in app, ogni volta che si abbona ad un servizio, Cupertino si prende una fetta importante di quei soldi.

È il motivo per cui ormai sempre più app e servizi non accettano più pagamenti in-app, ma dirottano gli utenti su portali esterni, a cui normalmente si accede da browser. La piattaforma di Reed Hastings aveva rimosso i pagamenti in-app, motivo per cui l'app più redditizia sull'AppStore non è più Netflix, ma Tinder. Ora però anche Tinder non vuole più che gli utenti si abbonino direttamente dall'app, per lo stesso identico motivo. Insomma, le aziende non vogliono più perdere quote spropositate dei loro guadagni per via delle esose commissioni richieste da Apple.

Twitch potrebbe avere trovato però una via di mezzo: gli utenti possono ora iscriversi ai loro canali preferiti usando il metodo di pagamento interno all'AppStore, senza dover ogni volta per forza aprire il browser. Ma quando decidono di procedere in questo modo, dovranno sobbarcarsi il costo della Apple Tax. Se abbonarsi ad un canale normalmente costa 5$, quando l'utente sceglie di abbonarsi attraverso l'app per iPhone dovrà per forza pagare quello che viene chiamato "iOS Sub Token", che di dollari ne costa 5,99. In questo modo Twitch mantiene comunque un margine dignitoso.

In occasione del lancio dell'iniziativa è possibile acquistare due token al prezzo di 8,99$.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2