Twitch: comportamenti scorretti aumentati del 500%, il regolamento sarà riscritto

Twitch: comportamenti scorretti aumentati del 500%, il regolamento sarà riscritto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo la controversia relativa al taglio dei guadagni degli streamer di Twitch, la piattaforma di streaming videoludico è tornata alla ribalta per un annuncio che farà la felicità dei più attenti alle politiche di inclusione sul web. A quanto pare, infatti, Twitch riscriverà da capo la sua policy per renderla più chiara e semplice.

La mossa, incredibilmente banale ma che potrebbe fare la differenza per moltissimi streamer, fa parte di un più ampio piano di riforma per la sicurezza di Twitch, ponendo al riparo i creatori di contenuti e gli utenti da comportamenti al di fuori del regolamento della piattaforma. La riscrittura della policy del servizio, dunque, non sarà mirata a introdurre nuove regole o nuovi obblighi, ma si limiterà a rendere più semplice la comprensione di quelli già esistenti.

In altre parole, il regolamento di Twitch sarà in "plain english", con una sintassi e un lessico più semplici, degli esempi pratici a corredo delle regole proposte e un contesto di riferimento più ampio per ogni paragrafo della policy. Le regole saranno poi ridivise in categorie, includendo le nuove sezioni "Civiltà e Rispetto" e "Contenuti Sensibili", nonché la specifica sezione "Sicurezza dei Giovani", che unisce in uno stesso posto tutte le regole relative al pubblico minorenne.

Inoltre, saranno anche inserite le due categorie "Molestie Sessuali" e "Videogiochi Proibiti", in modo da offrire un framework di regolamenti più definiti per queste due casistiche, la cui incidenza è recentemente aumentata sulla piattaforma. La stessa Twitch ha ripetuto comunque che le regole in sé non sono cambiate, ma sono semplicemente state riordinate e riscritte in modo da essere più facilmente consultabili dagli utenti in cerca di aiuto.

Senza un cambiamento contenutistico, molti utenti potrebbero pensare che quella di Twitch sia una riforma a metà, ma in realtà la semplice risistemazione della (lunga, complessa e a tratti poco chiara) policy del servizio potrebbe veramente fare la differenza, specie dopo che, tra il 2021 e il 2022, le segnalazioni valide degli utenti per crimini di odio e molestie sono aumentate del 511%.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1