Twitch continua ad essere il re indiscusso delle live streaming

Twitch continua ad essere il re indiscusso delle live streaming
di

Senza grosse sorprese, Twitch continua ad essere il re indiscusso delle dirette live: Youtube, Facebook gaming e Mixer semplicemente non pervenuti. Lo rivela un report di StreamElements che ci fornisce una fotografia estremamente dettagliata delle performance delle principali piattaforme.

Durante il secondo quadrimestre del 2019 sono state guardate oltre 2.72 miliardi di ore di dirette streaming. Numeri impressionanti, se paragonati con le performance degli altri competitor. Gli utenti di Youtube hanno guardato 735.54 milioni di ore di contenuti in live, su Facebook il dato si derma a 197.76 milioni di ore, mentre Mixer di Microsoft arranca in ultima posizione con 112.29 milione di ore.

Il risultato è che di tutto il tempo passato dagli utenti globali su una diretta streaming, il 72,2% di questo è stato su Twitch, il 19.5% su Youtube, il 5.3% su Facebook e il 3% su Mixer.

Ma non è detto che le cose rimangano così in eterno: nonostante rimanga saldamente in prima posizione Twitch ha visto un leggero calo nelle sue performance, mentre Youtube ha chiuso maggio con il suo record personale di ore visualizzate. Anche Facebook cresce, tant'è che ora ha superato ufficialmente Mixer nella classifica del settore.

Twitch continua poi ad avere un problema visto con sempre più fastidio dagli streamer minori: oltre il 70% delle visualizzazioni sono spartite dai top 5000 canali della piattaforma. In altre parole: crescere su Twitch è estremamente difficile, e forse il contrattacco di Facebook e Youtube potrebbero partire proprio dall'offerta di uno strumento più solido, un ecosistema che consenta agli esordenti di costruirsi un pubblico partendo da zero.

Quanto è interessante?
2
Twitch continua ad essere il re indiscusso delle live streaming