Twitch lancia le Previsioni: gli utenti potranno "scommettere" su eventi degli streamer

Twitch lancia le Previsioni: gli utenti potranno 'scommettere' su eventi degli streamer
di

La celebre piattaforma di streaming Twitch ha annunciato che in queste ore lancerà una nuova funzionalità rendendola disponibile ad alcuni suoi affiliati e partner: le previsioni. Questo strumento permetterà agli streamer di interagire con gli spettatori in modi mai visti prima, coinvolgendoli ancora di più nel loro show mettendo in palio premi.

Il suo funzionamento in realtà è molto semplice e sfrutta un elemento già incluso in moltissimi canali: i Channel Points, ovvero dei punti che vengono dati agli spettatori quando partecipano alla diretta di un content creator, poi utilizzabili per inviare messaggi in evidenza, sbloccare momentaneamente emote esclusive per sub e altro ancora. Ora Twitch, con un post nel suo blog ufficiale, ha affermato che gli spettatori potranno spendere questi punti anche per prevedere cosa succederà nello stream. Per esempio, potranno “scommettere” sulla vittoria o sconfitta di un giocatore di League of Legends, o magari quante uccisioni farà uno streamer su Fortnite.

Il tipo di previsione dipende anche dalla “sfida” che lo streamer lancerà ai suoi spettatori, ma sarà il sistema a occuparsi di inviare i punti spesi più una percentuale bonus a chi azzeccherà la previsione, mentre chi sbaglierà perderà tutto ciò che ha puntato. Questi punti, poi, potranno essere sempre utilizzati per vantaggi personalizzati. I gestori del canale, compresi i moderatori, avranno accessi alle Predictions tramite l’azione rapida “Gestisci previsioni”, dove sarà possibile inserire le domande, scegliere i risultati e impostare un periodo di invio per ogni previsione. La funzione è stata assegnata a creatori e affiliati su base casuale, ma Twitch ha affermato che vedrà di espandere la disponibilità nelle prossime settimane.

Questa feature è già disponibile tramite bot e plugin come StreamElements, ma dato il suo utilizzo da parte di moltissimi streamer e anche il suo notevole successo probabilmente Twitch ha deciso di renderla disponibile nativamente, implementandola direttamente al sistema di punti. Il loro funzionamento, però, è differente: StreamElements, infatti, permette di ottenere anche bonus non previsti in chat, in base a ciò che lo streamer imposta nel plugin. Sarà dunque interessante capire se le due funzionalità entreranno in conflitto o potranno coesistere, o se magari qualche content creator preferirà rimanere con i bot dedicati piuttosto che attivare la feature nativa.

Intanto, Twitch di recente ha lanciato anche Soundtrack, lo strumento dedicato all’utilizzo di musica autorizzata durante le live per evitare copyright strike. O ancora, la piattaforma starebbe iniziando a interrompere la visione agli utenti che utilizzano ad blocker.

FONTE: Twitch
Quanto è interessante?
1