Twitch svela il futuro di Hot Tub e cosa ne pensa: categoria disponibile

Twitch svela il futuro di Hot Tub e cosa ne pensa: categoria disponibile
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nell'ultimo periodo sulla nota piattaforma Twitch ha attirato molto l'attenzione la categoria Hot Tub. Infatti, il format di quest'ultima consiste in delle ragazze in costume che si trovano all'interno di una piscina o di una vasca e conversano con la chat. Insomma, si tratta di un contenuto ritenuto "controverso" da alcuni.

D'altronde, spesso in queste live si cercano dei "trucchetti" per far "vedere qualcosa in più" allo spettatore. Tra lavagne per scrivere il nome dei sub e tatuaggi posizionati "strategicamente", le streamer che hanno deciso di puntare sul format Hot Tub hanno trovato parecchi modi per riuscire a ottenere più spettatori possibili.

In ogni caso, il dibattito, che era già particolarmente "acceso" in seguito ad alcune live popolari, ha raggiunto l'apice in questi giorni, dato che Twitch ha demonetizzato il canale di una streamer molto nota, probabilmente proprio per via di contenuti Hot Tub. Le motivazioni? Le dirette della ragazza coinvolta "non sono adatte agli inserzionisti", stando a quanto spiegato dai gestori della piattaforma in seguito all'accaduto.

In questo contesto, non erano in pochi coloro che attendevano una posizione ufficiale sui contenuti Hot Tub da parte di Twitch. Quest'ultima è arrivata nelle ultime ore mediante un post pubblicato sul blog ufficiale. Ebbene, la piattaforma di proprietà di Amazon ha svelato di aver discusso a lungo internamente in merito a questo tipo di dirette streaming.

Innanzitutto, Twitch ritiene che nessuno debba essere giudicato o "tormentato" per via del contenuto che decide di portare in live e la piattaforma prenderà provvedimenti contro chi non si comporterà in modo corretto. Per quel che riguarda invece il contenuto in sé, Twitch afferma che "nonostante ci siano delle linee guida relative ai contenuti sessualmente allusivi, se una persona è giudicata sexy da altri questo non è contro le regole. Non verranno dunque effettuate azioni di contrasto contro le donne, o chiunque faccia parte del servizio, per via dell'attrattiva percepita".

Per il resto, la piattaforma ha ricordato che le policy attuali consentono di utilizzare il costume in ambienti appropriati (proprio come quelli che si vedono in molte live Hot Tub). Sono inoltre consentite quelle che Twitch definisce "attività creative", ad esempio dipingere o scrivere sul corpo. Tuttavia, non sono ovviamente concesse nudità e contenuti sessuali espliciti (pornografia, atti sessuali e servizi sessuali).

L'intento della piattaforma non è quello di mettere fine a tutte le live che possono essere viste da qualcuno come "sessualmente suggestive", in quanto secondo Twitch in quel modo si andrebbero a limitare anche alcuni contenuti legati ai videogiochi, visto il modo in cui determinati personaggi vengono rappresentati.

In ogni caso, la piattaforma di proprietà di Amazon afferma che si tratta di un argomento in cui è difficile comprendere bene quali sono "i limiti", in quanto c'è di mezzo anche l'interpretazione personale. Twitch ammette tuttavia che le linee guida attuali non sono esattamente perfette e per questo motivo modificherà le policy nel corso dei prossimi mesi.

La piattaforma dichiara di aver preso provvedimenti solamente in caso di evidenti violazioni delle linee guida. Twitch ha inoltre affermato che sono i brand a decidere dove "veicolare" la propria pubblicità. Per questo motivo, in rari casi, alcuni canali "segnalati" come non appropriati da molti brand potrebbero trovarsi con gli ads "sospesi". La piattaforma ammette che è stato un errore non informare sin da subito i gestori dei canali coinvolti. Tuttavia, Twitch lavorerà con gli streamer per cercare di risolvere le singole situazioni.

In questo contesto, la piattaforma vuole consentire agli utenti di personalizzare al meglio la propria esperienza, così come ai brand di poter scegliere come si deve dove posizionare le proprie pubblicità. Per questo motivo, arriva la categoria "Pools, Hot Tubs and Beaches". In parole povere, Twitch sta dando una "nuova casa" a questo tipo di contenuti, spostandoli dalla classica sezione "Just Chatting" e consentendo di accedere a queste live solamente a coloro che lo vogliono.

La nuova categoria è già disponibile e questo ovviamente è solamente il primo passo: in futuro la piattaforma cercherà infatti di comprendere per bene come gestire il tutto.

FONTE: Twitch
Quanto è interessante?
5
Twitch svela il futuro di Hot Tub e cosa ne pensa: categoria disponibile