Twitch taglia i guadagni per gli streamer premium dal 1 Giugno 2023: le novità

Twitch taglia i guadagni per gli streamer premium dal 1 Giugno 2023: le novità
di

A poche ore dell’annuncio legato alla stretta per il gioco d’azzardo su Twitch, la piattaforma di streaming di Amazon ha annunciato che ridurrà le entrate per alcune categorie di streamer.

Le nuove linee guida entreranno in vigore il 1 Giugno 2023, quando gli streamer premium manterranno il 70% delle entrate degli abbonamenti per i primi 100mila Dollari guadagnati dagli abbonamenti, mentre successivamente tale quota scenderà al 50%, con la restante parte che verrà trattenuta direttamente da Twitch.

Nel post pubblicato sul blog di Twitch, il presidente della piattaforma ha voluto contestualizzare il tutto ed ha spiegato che “per gli abbonamenti, utilizziamo uno standard di riferimento relativo alla quota dei ricavi pari a 50/50 sui ricavi netti derivanti da tali guadagni. La stragrande maggioranza degli streamer Twitch ha queste condizioni nel proprio accordo. Tuttavia, per un certo periodo abbiamo offerto accordi standard con condizioni di abbonamento premium ad alcuni streamer selezionati, man mano che crescevano. Sebbene non ne abbiamo parlato pubblicamente, queste offerte sono comunemente note all’interno della community degli streamer. Storicamente, non avevamo un quadro coerente per determinare chi avrebbe ricevuto queste offerte e quando. Oltre un anno fa, abbiamo deciso di cessare l’offerta di questi accordi premium per i nuovi streamer che non avessero già queste condizioni”.

Tuttavia, negli ultimi tempi evidentemente si è aperta una discussione ed una riflessione sulla gestione di tali offerte premium, che hanno portato alla scoperta di alcuni problemi. Twitch riconosce innanzitutto di non essere stata trasparente in merito all’esistenza di tali offerta, ma anche di non essere stata coerente nel definire i criteri di idoneità. Per tale ragione, agli streamer premium che continuano ad usufruire di tali offerte, è stato deciso di adeguare l’offerta “in modo che mantengano la suddivisione della loro quota dei ricavi di 70/30 per i primi 100.000 USD guadagnati tramite i ricavi dagli abbonamenti”.

I ricavi superiori ai 100mila Dollari invece saranno suddivisi al 50/50. Twitch precisa che questa modifica non influirà sui ricavi attuali di circa il 90% degli streamer i cui accordi standard hanno condizioni di abbonamento premium, e l’entrata in vigore è prevista solo dopo il 1 Giugno 2023.

Quanto è interessante?
4