Twitter conferma: molti utenti stanno lasciando il social dopo l'acquisto da parte di Musk

Twitter conferma: molti utenti stanno lasciando il social dopo l'acquisto da parte di Musk
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il giorno dopo l’annuncio dell’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk, si è assistito ad un mini-esodo sul social network. A confermarlo è stata la stessa piattaforma, che ha evidenziato come la composizione della base di utenti sia cambiata.

Nello specifico, è stato evidenziato come molti degli account più popolari della piattaforma abbiano perso centinaia di migliaia di follower durante la notte, mentre altri hanno registrato un’insolita ondata di nuovi seguaci. Martedì, Twitter ha registrato un vero e proprio esodo di massa, ma al contempo in molti si sono iscritti per la prima volta a Twitter.

Sebbene continuiamo ad agire sugli account che violano la nostra politica di spam che può influenzare il conteggio dei follower, queste fluttuazioni sembrano essere in gran parte il risultato di un aumento della creazione e della disattivazione di nuovi account” ha affermato Twitter in una nota rilasciata ad NBC, in cui definisce comunque queste fluttuazioni come “organiche”.

Ad aver avvertito maggiormente il peso del cambiamento sono stati gli account politicamente schierati a sinistra: Joe Biden ha registrato un calo di 5.160 follower, rispetto al guadagno medio giornaliero di 15.551. Alexandria Ocasio-Cortez ha invece riportato un saldo tra follow e defollow positivo di 463 al giorno, mentre nelle ultime 48 ore ha perso 37mila seguaci. L’account dell’ex presidente degli USA, Barack Obama, ha perso più di 300mila follower dall’annuncio dell’acquisizione, invece.

Trend simile anche per la pop star Katy Perry, il cui conteggio di follower è diminuito di 200mila unità dall’annuncio di lunedì.

Al contrario, gli account schierati politicamente a destra hanno riportato aumenti più o meno diffusi: è il caso del governatore della Florida, Ron DeSantis, ma anche l’account pro-Trump One America News Network .

Nel frattempo, nelle ultime ore sono emersi ulteriori retroscena sul preaccordo siglato tra Musk e Twitter.