Twitter down per un'ora e mezza, l'azienda assicura: nessun segnale di attacco hacker

Twitter down per un'ora e mezza, l'azienda assicura: nessun segnale di attacco hacker
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nella notte di ieri, giovedì 15 ottobre 2020, Twitter ha riscontrato un’interruzione nel funzionamento dell’intero social, partito prima da semplici problemi nell’invio dei tweet e poi a disguidi all’intero sito. Attualmente risulta tutto a posto, ma non sono mancate le preoccupazioni riguardo la sicurezza dei loro dati.

Questa interruzione è stata segnalata su DownDetector in tutto il mondo, specialmente negli Stati Uniti (dove, tra l’altro, la piattaforma è maggiormente utilizzata) e in Giappone. Dopo un’ora e mezza dall’inizio dei problemi tecnici il social network è tornato a funzionare normalmente e ancora ora, nel momento della stesura della notizia, non sembrano esserci più rallentamenti o altro.

Per rasserenare gli utenti, i gestori della piattaforma hanno pubblicato un tweet tramite l’account ufficiale TwitterSupport, in cui è stato chiarito che “ci sono stati alcuni problemi con il sistema per cause interne e non abbiamo alcuna prova di violazioni della sicurezza o di attacchi informatici”. Insomma, non c’è da preoccuparsi.

Oltre che sistemare questi intoppi, il team del social di Jack Dorsey ha pensato alle politiche sulla disinformazione da attuare nei confronti degli utenti: dopo aver perfezionato il sistema di fact checking della piattaforma per evitare contenuti manipolati, falsi o fuorvianti riguardo il coronavirus, a tal punto da oscurare un messaggio recente del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, Twitter ha deciso di bannare tutti i negazionisti dell’Olocausto, altri genocidi ed eventi violenti, tutto come parte delle linee guida in materia di condotta odiosa.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
1