Twitter, eliminato un altro video di Donald Trump: violava il copyright dei Linkin Park

Twitter, eliminato un altro video di Donald Trump: violava il copyright dei Linkin Park
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Twitter ha rimosso un nuovo video pubblicato dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a causa della violazione del copyright. Il reclamo è stato presentato dai Linkin Park, in quanto il filmato includeva proprio una canzone del gruppo rock americano.

La pubblicazione era stata effettuata dal direttore dei social media della Casa Bianca Dan Scavino, che ha ricevuto il reclamo da machina Shop, la società che gestisce i diritti d'autore dei Linkin Park.

Lo stesso gruppo di Mike Shinoda, in una nota pubblicata su Twitter ha osservato che "non abbiamo mai supportato e non supportiamo Trump, e non abbiamo autorizzato l'uso della nostra musica per la campagna elettorale. Abbiamo inviato una lettera di diffida".

Il filmato di Trump aveva raggiunto 3,5 milioni di visualizzazioni, ed includeva la canzone "In The End", una delle più famose della band.

Non si tratta della prima volta che il social network di Jack Dorsey si scaglia contro il numero uno della Casa Bianca: lo scorso mese era toccato ad un filmato su George Floyd, ma l'episodio che ha mandato su tutte le furie Trump è stato il fact checking effettuato su uno dei suoi tweet, etichettato come "fuorviante" dal sistema. Trump utilizza Twitter come metodo principale per comunicare con i propri elettori.

FONTE: VB
Quanto è interessante?
4