Twitter ad Elon Musk, parla Jack Dorsey: "è l'unico di cui mi fido"

di

La notizia del giorno, di cui si parlerà probabilmente anche nelle prossime settimane, è sicuramente rappresentata dall’acquisto da parte di Elon Musk di Twitter, dopo il primo rifiuto di qualche settimana fa. Tra le prime reazioni ad arrivare c'è quella, ovviamente, dell'ex CEO e co-fondatore del social network, Jack Dorsey.

In un lungo thread sul proprio account ufficiale, che inizia con una citazione di “Everything In Its Right Place” dei Radiohead, Dorsey afferma che “in linea di principio, non credo che nessuno debba possedere o gestire Twitter. Piuttosto, deve essere un bene pubblico e non un’azienda. Al di là della mia visione, però, Elon è l’unica soluzione di cui mi fido. Confido nella sua missione di estendere la luce della coscienza”.

Nello stesso thread, in precedenza Dorsey aveva affermato che “Twitter è la cosa più vicina che abbiamo ad una coscienza globale”.

Subito dopo l’ufficializzazione della proposta d’acquisto, in molti si sono chiesti se Donald Trump tornerà su Twitter, che era stato bannato qualche anno fa a seguito dell’assalto a Capitol Hill.

L’operazione che ha portato Twitter tra le mani di Elon Musk ha un valore complessivo di 46,5 miliardi di Dollari. A questo punto in molti si chiedono quali saranno le prime mosse del nuovo proprietario.

FONTE: Techcrunch
Quanto è interessante?
2