Twitter oscurerà ancora più tweet malevoli dalle ricerche e dalle conversazioni

di

Twitter rivede il suo sistema di ranking dei tweet, che permette ora di nascondere i post giudicati malevoli ed offensivi dalle ricerche e dalle conversazioni: gli account che sono stati bloccati in passato da altri utenti o che sono stati segnalati per abusi verranno penalizzati, ed i loro tweet saranno "oscurati" dal social.

Il sistema di ranking usato nella visualizzazione dei tweet non è certo una novità per Twitter, ma fino ad ora i suoi filtri non venivano minimamente influenzati dalle segnalazioni degli utenti, cosa che rendeva questo meccanismo facilmente aggirabile dagli spammer e dai bot. Ora invece, stando alle parole del CEO Jack Dorsey, questo sistema verrà ulteriormente rifinito per garantire una migliore esperienza d'uso.

I nuovi filtri terranno in considerazione molte più variabili rispetto al passato: influiranno infatti sul rank il numero di account creati da una stessa persona, verranno monitorati gli indirizzi IP e si terrà traccia degli eventuali ban o segnalazioni provocati da un determinato tweet. I post penalizzati da questi nuovi meccanismi non verranno rimossi dal social, ma saranno "oscurati" e segregati nelle sezioni più basse delle conversazioni, consultabili solamente dopo aver cliccato su "visualizza altre risposte".

I primi test del nuovo sistema di ranking, che verrà reso disponibile a livello globale già questa settimana, hanno fatto registrare una diminuzione dell'8% nelle segnalazioni per abusi da parte degli utenti.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3
Twitter oscurerà ancora più tweet malevoli dalle ricerche e dalle conversazioni