Uber resta ancora bloccato in Francia

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non cambia la situazione per Uber in Francia. La Corte Costituzionale del paese, infatti, ha deciso di sostenere la legge che ha portato al blocco di UberPOP all'inizio di quest'anno.

Il servizio, quindi, resta ancora bloccato nel paese europeo per i problemi legati alla presunta concorrenza sleale scatenata da questo servizio dopo le proteste dei tassisti.
La Corte Costituzionale ha respinto le motivazioni presentate dai legali della compagnia, e secondo Reuters questa decisione potrebbe anche influenzare il procedimento penale che vede imputati i dirigenti Uber Thibaud Simphal e Pierre-Dimitri Gore-Coty per aver lanciato illegalmente il servizio di ride-sharing nella nazione.
Per Uber, quindi, la strada che porta ad una sempre più vasta espansione in Europa si fa in salita, dal momento che la compagnia anche in altre parti del Vecchio Continente sta affrontando procedimenti simili. Ricordiamo che UberPOP è stato vietato, oltre che in Spagna e Germania, anche in Italia, su cui dovrà esprimersi il tribunale di Milano. 

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0