UE ancora in pressing per il caricabatterie unico: dispositivi ricaricabili tramite USB-C

UE ancora in pressing per il caricabatterie unico: dispositivi ricaricabili tramite USB-C
di

La proposta di legge dell’Unione Europea sul caricabatterie unico non è stata messa in soffitto. Il Comitato per il Mercato interno e la Protezione dei Consumatori ha spiegato che mira a creare nuove regole per evitare che gli utenti debbano avere bisogno di un nuovo cavo di ricarica ogni volta che acquistano un nuovo dispositivo.

La speranza è che tutti i produttori di dispositivi di piccole e medie dimensioni adottino lo standard USB-C. Ciò includerebbe smartphone, tablet e cuffie, mentre farebbero eccezione i dispositivi troppo piccoli per poter integrare questo ingresso, come gli smartwatch e le smartband. E’ chiaro che quella maggiormente impattata da questo cambiamento sarebbe Apple, e la notizia arriva a poche ore dai rumor secondo cui nemmeno iPhone 14 abbandonerà il Lightning.

Il Comitato spiega anche che intende proporre un nuovo standard per la ricarica wireless sui prodotti in questione, allo scopo di ridurre i rifiuti elettronici e farli diventare più sostenibili.

Tra le nuove regole proposte figura un nuovo sistema d’etichettatura sulla ricarica dei dispositivi: l’imballaggio dovrebbe indicare se il cavo per la ricarica è incluso o meno, in modo tale da evitare confusione e spiacevoli sorprese tra i consumatori.

La proposta ovviamente dovrà essere ratificata dal Parlamento Europeo, e potrebbe portare ad una vera e propria rivoluzione.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
5