Ultima Thule si mostra in un'immagine più chiara pubblicata dalla NASA

Ultima Thule si mostra in un'immagine più chiara pubblicata dalla NASA
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A qualche settimana di distanza dalla pubblicazione della prima immagine, Ultima Thule, l'oggetto celeste più lontano mai esplorato, si mostra in un nuovo scatto pubblicato dall'Agenzia Spaziale Americana

La pubblicazione è avvenuta nella giornata di ieri, 24 Gennaio, ed è da attribuire al team di New Horizon che ha rivelato la fotografia ad alta risoluzione. Ultima Thule ricorda ancora di più un pupazzo di neve in questa nuova immagine scattata dal Multicolor Visible Imaging Camera (MVIC) di New Horizon lo scorso 1 Gennaio.

Rispetto alla prima fotografia, l'immagine è stata migliorata digitalmente attraverso un processo noto come "deconvolution", che ha aiutato ad affinare la risoluzione. "Questa nuova immagine sta iniziando a rivelare le differenze che ci sono nel cratere geologico dei due lobi di Ultima Thule, e sta mostrando anche nuovi misteri che saranno oggetto di studio" ha affermato in una dichiarazione Alan Stern, Principal Investigation del team di New Horizon.

L'immagine ad alta risoluzione offre una nuova visione di Ultima Thule in quanto il sole illumina i lobi da un angolo diverso, in maniera più obliqua rispetto a quelle precedenti. Lo scatto mostra anche una grande fossa sul lobo più piccolo che dovrebbe avere un diametro di circa 6,8 chilometri. Il team ha anche affermato che il prossimo mese dovrebbero arrivare altre immagine ad una risoluzione migliore e più colorate.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
9
Ultima Thule si mostra in un'immagine più chiara pubblicata dalla NASA