Un altro brevetto conferma l'arrivo di un dispositivo pieghevole di Microsoft

di

Nelle ultime settimane si è più volte parlato dei brevetti depositati da Microsoft e riguardanti dispositivi (probabilmente tablet) pieghevoli, il che ci ha permesso di ottenere le prime indicazioni su quello che potrebbe a tutti gli effetti diventare il primo device pieghevole della storia.

Oggi sul web è emerso un nuovo brevetto che documenta il meccanismo a cerniera per il dispositivo con doppio display.

Il brevetto in questione è battezzato "hinge with free-stop function", e mostra i movimenti dello schermo a 360 gradi, oltre che della tecnologia a doppio display. Secondo la licenza, i dispositivi dual-display hanno lo scopo di rendere, sotto richiesta, le diagonali degli schermi più ampie, oltre che espandere le loro caratteristiche tecniche.

Il tutto per soddisfare la richiesta degli utenti e cavalcare il brand del momento. Nella richiesta si legge che "i display dei telefoni cellulari sono aumentati in termini di dimensioni, ed ora occupano praticamente tutta la superficie frontale. Per aumentare ogni volta le diagonali degli schermi è necessario aumentare le dimensioni del telefono stesso. Questo ovviamente non è auspicabile, in quanto gli utenti vogliono che i loro telefoni stiano comodamente in mano o in una camicia o nella tasca di un pantalone. Di conseguenza, i display a doppio schermo saranno sempre più popolari. In questo modo, un dispositivo portatile (che sia smartphone o tablet) può espandersi o chiudersi a seconda delle esigenze degli utenti".

Il funzionamento è mostrato nell'immagine che vi proponiamo in calce.

Quanto è interessante?
1
Un altro brevetto conferma l'arrivo di un dispositivo pieghevole di Microsoft