di

Grazie ad una spedizione partita nel 2017 possiamo oggi ammirare alcune immagini che ritraggono una tribù sconosciuta, probabilmente mai entrata in contatto con il resto del mondo "civilizzato", che abita una delle zone più recondite della Foresta Amazzonica.

Le riprese aeree, realizzate dalla Fundação Nacional do Índio (o, più semplicemente, Funai) con l'ausilio di un drone, mostrano una radura situata nel bel mezzo della foresta, circondata da alberi alti e rigogliosi, che sembra ospitare alcuni individui appartenenti ad una tribù non ancora identificata. Nel breve filmato li si vede attraversare a piedi lo spiazzo di terra, disseminato di tronchi di alberi abbattuti.

Oltre alle immagini catturate dal device, vi sono altre testimonianze della presenza di esseri umani in quella sezione della foresta: i ricercatori hanno infatti rinvenuto alcune canoe e degli utensili creati da una comunità isolata che si è stabilita a Sud-Ovest di Amazonas, lo stato più grande di tutto il Brasile, che possiamo osservare nelle fotografie scattate durante la spedizione.

La Funai ha tenuto d'occhio questa tribù sconosciuta per diverso tempo, ma solo ora è riuscita a fornire prove concrete della sua esistenza ed a riprendere in video alcuni degli individui che ne fanno parte. Secondo alcuni membri della Fondazione, questa comunità conosce l'agricoltura ed è al corrente del fatto che il loro territorio è popolato da altri centri abitati, ma stando al coordinatore Bruno Pereira non ha alcuna intenzione di entrare in contatto con il resto del mondo, dati gli esiti tragici dei tentativi fatti in passato. Stando ad alcuni quotidiani locali, una delle tribù che abitano la Foresta è stata massacrata da alcuni minatori, che si erano addentrati nei suoi meandri in cerca di pepite d'oro.

Quanto è interessante?
6

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Un drone svela l'esistenza di una tribù sconosciuta nel cuore della Foresta Amazzonica