Un fastidioso bug potrebbe ritardare l'uscita della prossima build di Windows 10

di

A distanza di circa due mesi dall'ultimo grande update per Windows 10, rilasciato in aprile, Microsoft potrebbe dover ritardare l'uscita della build settimanale del sistema operativo prevista per tutti i membri del programma Insiders. La colpa sarebbe di un fastidioso bug presente all'interno del codice.

Stando infatti a Brandon LeBlanc, Senior Program Manager del team al lavoro sul Windows Insider Program, la RS5 Insider Preview Build che sarebbe dovuta arrivare questa settimana verrà ritardata di qualche giorno, a causa di un problema che impedisce a chi aggiorna il proprio PC di accedere tranquillamente con il proprio account; un problema parecchio fastidioso, che andrebbe a compromettere l'esperienza d'uso del sistema operativo per molti utenti.

La comunicazione di questa decisione è stata affidata a Twitter, piattaforma sulla quale Microsoft è stata punzecchiata per le politiche commerciali adottate con il programma Insider: molti membri di questa iniziativa preferirebbero che il colosso di Redmond fosse in grado di annunciare una data di uscita certa per le nuove versioni del suo software, in modo da permettere a tutti gli user di organizzarsi per tempo.

LeBlanc ha commentato questa possibilità, affermando che è meglio non comunicare affatto alcuna data di uscita se non si ha la certezza matematica di poterla rispettare: un eventuale rinvio esporrebbe la compagnia a diverse critiche da parte degli utenti, un'eventualità che Microsoft vuole evitare a tutti i costi.

Nel frattempo, l'azienda ha dichiarato che ha intenzione di sfruttare le potenzialità offerte dall'intelligenza artificiale per migliorare il rilascio degli update di Windows 10: spetterà ad un algoritmo, ed al machine learning, decidere quali PC debbano ricevere per primi gli aggiornamenti, in base ai feedback forniti in precedenza.

FONTE: WCCFTech
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Un fastidioso bug potrebbe ritardare l'uscita della prossima build di Windows 10