Un FitBit Charge HR potrebbe aver salvato la vita ad un utente

di

A dimostrazione dell'utilità che hanno tutti i dispositivi indossabili con cardiofrequenzimetro, dagli Stati Uniti arriva una storia che ha davvero dell'incredibile. Il FitBit Charge HR, infatti, potrebbe aver salvato la vita di un uomo di Camden, nel New Jersey.

Questo, infatti, utilizzando l'indossabile aveva capito che la frequenza del suo battito era irregolare ed aveva qualcosa che non andava, il che l'ha spinto a recarsi subito in un pronto soccorso. Quando il quarantaduenne si è sottoposto alle cure, i medici gli hanno diagnosticato una forma di fibrillazione atriale che, se non curata subito, potrebbe provocare danni alla salute (ictus o infarti). I medici fortunatamente hanno capito la gravità della situazione ed attraverso una scarica del defibrillatore hanno fatto rientrare il problema.
Va inoltre notato che le apparecchiature mediche hanno confermato la frequenza registrata dal FitBit, il che rappresenterà sicuramente un motivo di vanto per il produttore.
Si tratta della prima volta che dispositivi come il FitBit Charge HR viene utilizzato in ambito medico diretto, ma tali dispositivi stanno ormai aumentando il loro utilizzo negli ospedali, basti pensare a ResearchKit di Apple che è in grado di monitorare anche la salute cardiovascolare.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0