Un passo in avanti verso le batterie che rimpiazzeranno quelle al litio

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dagli smartphone alle macchine elettriche, le batterie agli ioni di litio sono largamente usate a livello commerciale ed hanno una richiesta che aumenta negli anni. Per questo la ricerca si sta muovendo per sviluppare batterie più efficienti di quelle attuali, sfruttando lo stesso principio fisico di quelle attuali ma materiali differenti.

Parliamo dello studio condotto dall'università di Bath nel Regno Unito, che vuole implementare metalli polivalenti al posto del litio: le batterie a ioni di litio trasferisco proprio ioni di litio durante i processi di carica e scarica, che portano con sé un elettrone per atomo, producendo quindi corrente elettrica.

Utilizzare un metallo polivalente permette di trasferire più di un elettrone per atomo quindi sarebbe possibile ottenere una batteria con più capienza mantenendo le dimensioni inalterate. Il team di ricerca attualmente sta effettuando degli esperimenti con il diossido di titanio utilizzato come elettrodo per portare avanti la propria idea.

I ricercatori hanno introdotto difetti nel diossido di titanio per creare un'alta concentrazione di buchi microscopici che possono essere occupati da magnesio e alluminio, che prenderanno il posto degli ioni di litio per trasportare corrente: magnesio ed alluminio possono trasportare più di un elettrone per atomo, quindi garantiscono una capienza maggiore della batteria a parità di dimensioni.

FONTE: techxplore
Quanto è interessante?
10