Un prototipo di macchina volante ha compiuto un primo "volo" di prova

di

Thorstin Crijns ha mostrato il primo drone adibito al trasporto di una persona. Il velivolo, un multicopter con 16 motori separati, è stato infatti presentato in un primo prototipo completamente funzionante.

La macchina è costituita da 10 eliche collegate a 10 motori separati, con un gruppo di batterie al litio ad alimentare il tutto. Poiché il peso è essenziale, il telaio, che è stato ottimizzato al computer, è fatto di leggero alluminio 6060. La navigazine è garantita da un sistema di controllo Crijns MultiWii Autopilot, un prodotto già noto nel settore, che si occupa di regolare la potenza di ogni motore per mantenere il velivolo stabile. Il prototipo pesa circa 50 chilogrammi ed il pilota che ha effettuato il test, lo stesso Thorstin Crijns naturalmente, pesa circa 69 chili, per un totale di 110 chili. Con una spinta statica totale di circa 130 chilogrammi, i motori presenti sul velivolo dovrebbero permettere allo stesso di alzarsi in volo. E teoricamente è proprio quello che avviene, potete vederlo nel video qui sotto. Purtroppo però il multicopter non si alza più di qualche metro da terra, con un primo “volo” di prova incredibilmente breve, anche se abbastanza coinvolgente. Thorstin Crijns non si ferma certo a questo risultato ed ha intenzione di realizzare nuove macchine con una maggiore potenza ed un minor peso, per riuscire davvero a spiccare il volo.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0