Un massiccio attacco DDoS ha mandato ko i siti internet più popolari

di

Gli attacchi informatici, negli ultimi tempi, sono diventati sempre più diffusi, a discapito dei servizi web e dei siti più visitati. In particolare i Distributed Denial of Service (DDoS), che sono i più fastidiosi dal momento che mandano letteralmente ko i siti.

Di recente, internet ha registrato l’attacco DDoS più potente della sua storia, da 1 Tbps. A farne le spese un provider con sede in Francia, che ha causato l’interruzione di siti e servizi più popolari, quali Twitter, SoundCoud, Spotify e Shopify.
Si è trattato di un attacco mirato al Domain Name System (DNS), che aveva come riferimento gli indirizzi IP ed i domini.
Dyn DNS viene utilizzato da servizi, siti web e provider come Twitter, Spotify, SaneBox, Reddit, Github, Zoho CRM, PayPal, Airbnb, Freshbooks, Wired.com, Pinterest ed Heroku, che per un certo lasso di tempo sono stati completamente irraggiungibili.
Al momento non è nota la matrice di tale attacco, ma Dyn attraverso il proprio sito web ha già annunciato di essere al lavoro per ripristinare il tutto.

Quanto è interessante?
0