Una nuova tecnologia LCD surclasserà i CRT

INFORMAZIONI SCHEDA
di

I pannelli LCD  tradizionalmente cedono il passo ai tradizionali display a tubo catodico in termini di risposta di colore, saturazione e livello nero.

Poiché gli LCD vengono tradizionalmente illuminati da una lampada, è "quasi" praticamente impossibile avere dei neri profondi, e questo rappresenta il loro vero tallone d'achille. Tuttavia, un'azienda chiamata eCinema ha annunciato una nuova tecnologia  LCD che, a loro dire, sorpassa il tubo catodico sotto tutti gli aspetti.



La nuova tecnologia LCD della eCinema è stata denominata "Deep Color", ed è in grado di riprodurre dei "colori profondi" come mai prima d'ora: vengono superati i colori a 24-bit,  e si parte dai 30 o 36 bit per arrivare fino a 48bit: questi nuovi pannelli, infatti, saranno in grado inizialmente di visualizzare colori a 36 bit (12bit per colore) e una scala di grigi praticamente perfetta, da 1000 a 4000 step differenti (contro i soli 256 dei tradizionali LCD).

Questi LCD saranno,poi, compatibili sin da subito con le specifiche HDCP, contemplando altresì un ingresso HDMI 1.3.

La magnificenze di questi display poi le ritroviamo anche nell'esorbitante rapporto di contrasto: ben 30000:1, e per questo motivo la eCinema assicura un livello del nero superiore a quello di un tradizionale display a tubo catodico.

eCinema lancerà il nuovo DCM40HDR da 40 pollici a partire dal quarto quadrimestre di quest'anno. Il nuovo pannello vanterà, infine, una risoluzione 1920*1080p, e potrà essere utilizzato anche in quegli ambiti professionli finora solo ad esclusivo appannaggio della tecnologia CRT.

Quanto è interessante?
0