Una petizione contro la rata aggiuntiva per le tariffe mobile

di

Come ampiamente riportato su queste pagine qualche settimana fa, i tre principali operatori telefonici italiani, Vodafone, Tim e Wind, hanno scelto di cambiare la candenza con cui vengono rinnovate le tariffe, che passano dai canonici 30 giorni a 28 giorni. I consumatori non ci stanno però ed ecco perchè hanno scelto dilanciare una petizione.

L'idea è di Grazia Molino, che su Change.org ha aperto una raccolta firme per protestare contro quella che viene definita dalla stessa come una vera e propria “tredicesima”, che avrà un impatto dell'8% sui costi annuali spesi in ricariche.
Chiedo ai tre operatori telefonici di fare un passo indietro e di ripristinare le regole precedenti: il canone deve scadere alla fine del mese, non dopo 28 giorni. "No" alla tredicesima sulle tariffe dei cellulari!” è la richiesta espressa dalla stessa nella petizione, che può essere firmata attraverso questo indirizzo. L'obiettivo è raggiungere le 5.000 firme, ma nel momento in cui vi stiamo scrivendo è stata già toccata quota 3.000. 

Quanto è interessante?
0