Una proposta vuole proteggere i bambini dal capitalismo di sorveglianza

Una proposta vuole proteggere i bambini dal capitalismo di sorveglianza
di

Negli Stati Uniti c'è una proposta per proteggere i minori di 15 anni dall'attività di profilazione perpetuata ogni giorni dalle aziende del tech. La legge renderebbe illegali le campagne pubblicitarie indirizzate specificatamente ai bambini, e fornirebbe ai genitori un nuovo strumento per controllare i dati condivisi dai loro figli.

Oggi il COPPA (Children's Online Privacy Protection Act) prevede delle tutele solo per i minori di 13 anni, che ovviamente non possono essere oggetto di profiling. La nuova proposta bipartisan dei Senatori Ed Markey e Josh Hawley estende questo divieto in modo da includervi anche gli under 15.

"Nel 2019 ogni attività online dei bambini e degli adolescenti è monitorata, anche i più giovani sono bombardati dalle inserzioni pubblicitarie quando vanno online per fare i loro compiti, parlare con gli amici o giocare ai videogiochi", si legge nella premessa alla proposta di legge. "Nel 21esimo secolo, abbiamo bisogno che passi questo bipartisan e bicamerale COPPA 2.0, in modo da mettere il benessere dei bambini in cima alle priorità del Congresso. Se possiamo concordare su qualcosa, è che i bambini meritino una protezione online forte ed efficace".

La proposta vuole che ogni servizio online implementi un "Erase Button" su tutti gli account degli under 15: permetterebbe ai genitori di cancellare facilmente tutti i dati condivisi dai figli sulla piattaforma.

A gennaio aveva fatto discutere la notizia dell'esistenza di un app di Facebook che avrebbe monitorato l'attività online di diversi adolescenti in cambio di 20$ al mese.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
6