Una truffa diffusa su Youtube ha costretto il sito a correre ai ripari

Una truffa diffusa su Youtube ha costretto il sito a correre ai ripari
di

Youtube da un po' permette agli utenti di scambiarsi messaggi, una cosa usata da molti content creator per comunicare tra di loro. Di recente un racket ha usato questa feature impersonando alcune web celebrity con lo scopo di truffare gli iscritti ai loro canali Youtube.

A parlarne è proprio uno degli youtuber colpiti dallo scam: Philip DeFranco. "Mi avete mandato centinaia di messaggi su questa cosa", ha detto ai suoi iscritti raggiunti dai truffatori. "Sono sicuro che il 95% per di voi ha capito che si trattava ovviamente di una truffa".

Assieme a DeFranco anche altri, tra cui James Charles, Jeffree SDtar e Bhad Bhabie. La truffa funzionava in modo piuttosto elementare: si riproduceva alla perfezione il canale di uno youtuber, stesso layout, stessa immagine del profilo (ma ovviamente zero video e iscritti), per poi mandare messaggi ai folower del vero content creator, millantando di aver selezionato l'utente, trai tanti commentatori, per un giveaway. E a quel punto gli utenti più sprovveduti rischiavano di cliccare su un link che chiedeva i loro dati personali.

YouTube ha detto che interverrà con delle misure più radicali, anche se non è ancora chiaro come cambierà le sue policy. Nel frattempo, l'azienda ha detto che già oggi il suo regolamento è molto chiaro in fatto di impersonificazione o messaggi truffaldini per carpire dati e soldi degli utenti.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
5