L'unico fossile della storia trovato in Norvegia ha un grande record mondiale

L'unico fossile della storia trovato in Norvegia ha un grande record mondiale
di

Trovare dei fossili è più difficile del previsto in Norvegia. Questo perché gran parte della geologia della Scandinavia è antecedente al Triassico, rendendo quasi impossibile trovare resti di dinosauri nella zona. L'unica scoperta nella storia risale al 2006, completamente per caso ma che rappresenta un record incredibile.

Il fossile, infatti, venne trovato a 2.256 metri sotto il fondo del mare mentre una compagnia locale stava trivellando una zona nel Mare del Nord alla ricerca del petrolio. Fino ad allora (e fino ad oggi) non è mai stato trovato un fossile in una zona così profonda, passando alla storia come il fossile più profondo mai scoperto.

I resti da "record" appartengono a un Plateosaurus, un grande dinosauro erbivoro che poteva crescere fino a nove metri di lunghezza e pesare fino a quattro tonnellate. Le probabilità di colpire un fossile di dinosauro con una trivella petrolifera sono inferiori a quelle di vincere alla lotteria, affermano gli esperti. Purtroppo, però, la perforazione ha lasciato un segno indelebile al fossile (che potrete osservare in calce alla notizia).

Nonostante il degrado di questi resti, gli esperti sono riusciti ad identificarlo come dinosauro. La terra del Mare del Nord durante il Triassico era attraversata da grandi fiumi, che probabilmente ospitavano un grande focolaio di vita di dinosauri. Nonostante in Norvegia non sia mai stato trovato un fossile, ciò non vuol dire che non ci siano e saranno le ricerche future a constatarlo.

A proposito, ecco a voi il "vero colore dei dinosauri".

FONTE: zmescience
Quanto è interessante?
2
L'unico fossile della storia trovato in Norvegia ha un grande record mondiale